Repressione internazionale: contestati 25 reati stradali come la manipolazione del tachigrafo

Agenti di polizia provenienti da 28 paesi hanno partecipato il 21 febbraio 2013 ad una vasta operazione di controllo in autostrada tra Francia e Belgio.  Le cinque ore di operazione transnazionale di controllo, sono state preparate congiuntamente da 4 differenti forze di Polizia internazionali.  Centinaia di auto, autobus e camion che viaggiano attraverso il confine sono stati  fermati e controllati.

 

 

Il vicepresidente della Commissione europea e responsabile dei trasporti, Siim Kallas ha dichiarato: “La Commissione europea è fortemente impegnata a promuovere l’applicazione delle norme di sicurezza stradale. Troppi cittadini europei sono ancora vittime di conducenti spericolati che non rispettano le norme in materia di tempi di guida, standard tecnici dei veicoli, velocità ed alcool.  La cooperazione tra le forze di polizia a livello europeo, è un potente strumento per prevenire tali comportamenti“.

I risultati provvisori dichiarati dalle autorità sono:

• su 126 camion che sono stati fermati e controllati, 2 sono stati trovati in condizioni pericolose e vietate

25 reati stradali, come la manipolazione del tachigrafo, sono stati contestati

• su 104 test alcolici, 1 è risultato positivo

• è stata controllata la velocità di 3.120 veicoli, registrando 71 infrazioni

 

Per ulteriori informazioni (in lingua inglese), visita il sito della Commissione Europea o il sito del gruppo operativo delle polizie europee TISPOL.

L'articolo Repressione internazionale: contestati 25 reati stradali come la manipolazione del tachigrafo proviene da Autostradafacendo.it....

Leggi tutto

Tags: [+] autobus stradale Autostrada trasporti Autostradafacendo sicurezza stradale SINA Polizia sicurezza stradali vittime auto veicoli camion TISPOL

Fonte: Autostradafacendo