ICARO: giornata dedicata alla sicurezza stradale

L’incidente stradale rappresenta la prima causa di morte sotto i 30 anni. Già da solo questo dato ci fa capire l’importanza della prevenzione degli incidenti.
Proprio per sensibilizzare e informare su questi temi, lo scorso 18 novembre si è celebrata la “Giornata mondiale in memoria delle vittime della strada”, istituita per la prima volta dall’Onu nel 2005, per costituire un momento di ricordo e riflessione dedicato alle vittime di incidenti stradali e ai loro familiari.
Un ulteriore mezzo messo in campo nella battaglia in atto per cercare di cambiare le abitudini negative degli automobilisti.
In occasione di questa ricorrenza, che si celebra ogni anno la terza domenica di novembre, nell’aula magna della “Sapienza Università di Roma” si è svolta, una giornata dedicata alla sicurezza stradale, alla quale hanno assistito circa 800 studenti romani.

 
All’evento ha partecipato anche il capo della Polizia Franco Gabrielli, insieme al rettore Eugenio Gaudio e alle Associazioni delle vittime.
“Il mondo dei rischi evoca due termini fondamentali: consapevolezza e responsabilità ha detto il prefetto Gabrielli durante il suo intervento Se uno non conosce e non è consapevole dei rischi, difficilmente riuscirà ad affrontarli ponendo in essere comportamenti volti ad evitarli, quindi è fondamentale la cultura. È importante sviluppare un percorso culturale. La responsabilità va vissuta come capacità di comprendere le conseguenze dei nostri comportamenti”.
Nel corso della mattinata, sostenuta da Fondazione Sapienza, è stato affrontato il

Leggi tutto......

Leggi tutto

Tags: [+]ASTM auto pullman Autostrada del Brennero Polizia Fondazione ANIA sicurezza incidente ICARO mezzo Pullman Azzurro lesioni incidenti stradali prevenzione incidenti incidente stradale stradale stradali automobilisti Autostrada Autostradale avvenuti educazione strada Società autostradale Autostradafacendo coinvolti ICARUS SIAS morte Società autostrada educazione stradale vittime Alberto BINASCO sicurezza stradale giovani SINA SALT

Fonte: Autostradafacendo