Il convegno mondiale di Seoul porta la sicurezza in Italia

Seoul, capitale della Corea del Sud ha ospitato tra il 2 e il 6 novembre dello scorso anno il XXV Congresso mondiale della strada della World Road Association (AIPCR). La scelta del luogo non è stata casuale se si considera che le strade di Seoul hanno più corsie di marcia di quelle di New York, che i ponti sono veri capolavori d’ingegneria e che l’elettronica applicata ai sistemi di trasporto è diventata un’eccellenza mondiale.
L’Italia in quell’occasione ha ricevuto grandi riconoscimenti dai 122 Stati che compongono l’Associazione mondiale della Strada i quali hanno affidato alla nostra nazione il coordinamento delle politiche mondiali sulla sicurezza stradale e delle politiche mondiali sulla sicurezza contro gli attentati terroristici alle infrastrutture stradali.
Sarà infatti Roberto Arditi (SINA gruppo Gavio, AIPCR) a presiedere il comitato tecnico mondiale sulla sicurezza stradale e Saverio Palchetti (Anas, AIPCR) a coordinare la task force mondiale sulla security. L’ing. Gianni Armani, presidente e AD di ANAS, ed ora anche a capo del Comitato italiano dell’AIPCR, ha interpretato questi riconoscimenti come “un segno di grande fiducia nei confronti dell’Italia rispetto alle politiche sulla sicurezza, in cui il nostro Paese ha compiuto progressi importanti ottenendo credibilità internazionale” e ha annunciato che nel 2016 verrà organizzato un grande evento internazionale sulla sicurezza stradale in cui verranno coinvolti i Paesi del mondo che “hanno ottenuto i migliori risultati sulla prevenzione degli incidenti stradali, in modo da mettere a fattor comune le migliori pratiche diffuse in tutto il mondo sulla sicurezza stradale”.

Leggi tutto......

Leggi tutto

Tags: [+] coinvolti Astaldi road marcia Gianni Armani stradale highway Pierluigi De Marinis infrastrutture Toll Laurea Autostradafacendo contro Maurizio Crispino sicurezza stradale Massimo SCHINTU Milano SINA prevenzione sicurezza corsie Gavio ponte Roberto ARDITI ANAS incidenti stradali carreggiate incidenti Domenico CROCCO stradali infrastrutture stradali Autostradale Aiscat strada corsie di marcia strade ponti

Fonte: Autostradafacendo